martedì 30 settembre 2008

Strudel salato

Ricetta buonissima, ideale per una cena fredda con amici





Ingredienti per la pasta:
400 g farina
2 uova
100 g burro
1 lievito di birra
sale

Ingredienti per il ripieno:
200 g prosciutto cotto
1 pacco di sottilette da 10
5 uova sode
1 uovo per spennellare
un pizzico di sale
burro e farina per la teglia


Preparare la pasta facendo una fontana con la farina, sbriciolando il lievito di birra, aggiungendo il burro a pezzetti ed il sale. Impastare il tutto fino ad ottenere un impasto liscio.Far riposare la pasta nella pellicola per alimenti per circa 30 minuti, stenderla e aggiungervi il ripieno mettendo prima le fette di prosciutto, poi le sottilette e le uova sode tagliate a fettine. Avvolgere la pasta e chiuderla ai due lembi.Spennellare lo strudel con un uovo sbattuto, ungere la teglia con il burro e spolverizzarla con la farina, infornare a 160°-180° per circa 30 minuti




lunedì 29 settembre 2008

Frittata tre sapori




Ottima per una cena con amici: una frittata diversa dal solito!!!

Ingredienti:
6 uova
2 pomodori maturi e sodi
150 g di funghi champignons
100 g provola affumicata
1 spicchio di aglio
1 limone
prezzemolo
olio
sale
pepe


Raschiate gli champignons con un coltellino, poi sciacquateli molto rapidamente e affettateli. Mettete in una padella 3 cucchiai di olio, unitevi l’aglio sbucciato, fatelo dorare e poi schiacciatelo con una forchetta e toglietelo, o tagliatelo a pezzettini piccolissimi (dipende dai vostri gusti).Mettete quindi nell’olio gli champignons ben sgocciolati e fateli cuocere a fuoco vivo per 15 minuti, rigirandoli spesso.All’ultimo momento aggiungete il prezzemolo, salate e pepate.Mentre i funghi cuociono lavate e tagliate a fette i pomodori, poi lasciateli riposare affinché perdano un po’ della loro acqua. Tagliate a dadini la provola.In una terrina, sbattete le uova con sale e pepeQuando i funghi saranno cotti, uniteli alle uova in cui avrete messo anche i dadini di provola, quindi asciugate i pomodori con un canovaccio o con della buona carta assorbente, mettete anch’esse nella terrina delle uova e mescolate bene. Prendere una teglia, rivestirla di carta forno, versarvi il composto ottenuto, mettere in forno caldo a 200° per 15-20 minuti.Volendo si può cuocere anche sul fuoco come una qualsiasi frittata.Servirla ancora calda

sabato 27 settembre 2008

Calamari ripieni di zucca



Calamari ..dal gusto dolce!!!!!!!!

Ingredienti:
4 calamari di media grandezza
300 g zucca
300 g patata
5 cucchiai di latte
1 spicchio aglio
150 ml vino bianco
olio
sale
pepe

Pulire i calamari e farli sgocciolare molto bene. Pulire la zucca e tagliarla a dadini. Pelare le patate e tagliarle anch’esse a dadini. In una padella mettere olio e l’aglio tagliato sottilmente, far rosolare, versarci le patate e la zucca, il latte, lasciar cuocere fino a quando il tutto sarà cotto e il latte completamente assorbito.In un'altra padella, mettere un po’ d’olio, aggiungere i tentacoli dei calamari tagliati a pezzettini, aggiustare di sale, pepe e sfumare con metà vino bianco, lasciar cuocere per una decina di minuti. Prendere un piatto capiente, versare le patate, la zucca e i tentacoli, aggiustare di sale e pepe, mescolare il tutto e con un cucchiaino riempire i calamari, chiuderli con uno stuzzicadenti. Prendere una padella antiaderente, versare l’olio e adagiare i calamari che dovranno cuocere per 15 muniti, poi sfumarli con il restante vino bianco e lasciar cuocere ancora per 5 minuti.

Frittata al forno di verza e patate


Frittata un po' insolita, ma dal gusto molto gradevole!!!!

Ingredienti:
300 g di verza già cotta
400 g di patate già lessate
2 uova
50 g di parmigiano o pecorino grattugiato
sale
pepe


Pulire la verza, tagliarla a striscioline e lessarla. Lessare le patate, pelarle e passarle nello schiacciapatate. Prendere una terrina, versare le patate schiacciate, la verza già cotta, fare un incavo al centro quindi unire le uova, il parmigiano o il pecorino grattugiato, aggiungere sale e pepe.Con un cucchiaio mescolare molto bene il tutto, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.Intanto riscaldare il forno a 180°, prendere una teglia, foderarla con la carta forno, versarvi il composto e livellarlo. Mettere in forno per 20 minuti circa, fino a quando la superficie non si sarà dorata del tutto.Variante: volendo si può cuocere anche come una normale frittata da fare in padella!

Involtini di peperoni

Ricetta un po' lunga nella preparazione, ma semplice. Da preparare anche il giorno prima!!!!

Ingredienti:
1 kg di peperoni arrostiti
2 melanzane
15 capperi
15 olive nere
100 g di provola
sale
olio q.b.
1 pugnetto di pangrattato


Arrostire i peperoni e pulirli. Tagliare a cubetti le melanzane, disporle in una scolapasta, aggiungere un po’ di sale. Lasciarle per un’ora, poi lavarle, strizzarle e porle in una teglia con in filo d’olio, farle appassire, aggiungere poi i capperi dissalati e le olive snocciolate tagliate a metà. Far soffriggere e alla fine aggiungere se è necessario un po’ di sale. Prendere un tagliere, tagliare a cubetti la provola. Prendere ogni peperone e tagliarlo in quattro parti nella sua lunghezza. Prendere una parte del peperone tagliato, adagiarvi un cucchiaino pieno di melanzana e qualche cubetto di provola avvolgerlo come un involtino. Fare questa operazione con tutti i peperoni.Prendere una teglia, foderarla con carta forno e adagiarvi delicatamente tutti gli involtini fatti, aggiungere un po’ di sale,




e alla fine una spolverata di pangrattato. Mettere in forno caldo a 200° per circa 30 minuti.




venerdì 26 settembre 2008

Arancini di riso e zucca



Ingredienti:
450 g zucca
200 g riso per risotti
100 g emmenthal grattugiato
1 uovo
30 g burro
100-150 g pane grattugiato
1 grattata di noce moscata
sale
pepe
olio per friggere


Fate cuocere il riso al dente in acqua salata.Intanto pulite la zucca, tagliatela a pezzettini e mettetela in una casseruola con 30 g di burro. Salate e cuocete per 10 minuti a fuoco moderato.Scolate il riso e lasciatelo raffreddare in una terrina. Aggiungete la zucca, la noce moscata grattugiata, l’uovo, l’emmenthal grattugiato, pepe, e 100 g di pane grattugiato. Mescolate il tutto. Regolate di sale e osservate la consistenza dell’impasto, se occorre aggiungete altro pangrattato.Formate quindi con le mani delle piccole palline, passatele nel pangrattato e friggetele in abbondante olio.Serviteli ben caldi

Zeppoline di alghe (Zuppulell ’cu l’alg o past crisciut



Facili da fare, buonissime da mangiare ancora calde!!!!!

Ingredienti per 18-20 pezzi:
300 g di farina
1 lievito di birra
sale q.b.
300-350 ml di acqua
1 piatto di alghe
olio per friggere


Mettere in una terrina la farina setacciata, fare un buco al centro. A parte prendere un bicchiere di acqua dai 300-350 ml previsti e scioglierci dentro il lievito e il sale. Una volta sciolto bene aggiungerlo alla farina e con una forchetta mescolare il tutto, aggiungendo l’altra acqua e sbattere molto fino a togliere tutti i grumi eventuali (sbattere tipo zabaione). La consistenza della pastella io lo vedo così: prendo un cucchiaio, lo riempio e lo verso di nuovo nella pastella, il composto deve risultare non liquido ma soffice e deve cadere lentamente.Lasciar lievitare a seconda della temperatura tra 1- 2 ore (in estate un'oretta è più che sufficiente).Intanto lavare ripetutamente in acqua corrente le alghe (accertarsi che siano di provenienza sicura), scolarle, tagliarle a pezzettini e porle su una carta assorbente per farle asciugare, se è necessario cambiare di nuovo la carta assorbente. Quando la pastella avrà raddoppiato il suo volume, inserire le alghe tagliate e mescolare il tutto, distribuendole in modo uniforme. Prendere una padella dai bordi alti, io uso la wok, mettere circa 1 litro di olio (secondo i propri gusti, ideale è l’olio d’oliva), io uso olio di arachide; far riscaldare bene l’olio, poi prendere un cucchiaio colmo di pastella e versarlo, ripetere più volte la stessa operazione. Farle dorare da entrambi il lati, scolarle e appoggiarle su carta assorbente.Appoggiarle su un piatto di portata, salarle e servirle ancora calde.In questa pastella, si possono anche aggiungere, o pezzetti di alici spinate, o zucchine tagliate a julienne, o i fiori di zucca ecc

Straccetti di carne alla salsa di soia


Un secondo velocissimo da preparare!!!!

Ingredienti:
fette di carne di maiale (prosciutto di maiale)
farina per infarinare
olio
3 cucchiai di salsa di soia
3 cucchiai di acqua
sale (se è necessario)


Tagliare a striscioline la carne e infarinarla.Prendere una padella antiaderente, mettere un po’ d’olio, farla riscaldare molto bene, quindi aggiungere gli straccetti di carne ben infarinati, farli dorare da entrambi i lati, poi abbassare un po’ la fiamma e aggiungere la salsa di soia.Farli rosolare velocemente, aggiungere 3 cucchiai di acqua, mescolare e lasciar cuocer per 5 minuti. Assaggiare, se è necessario (perché la soia è salata) aggiungere un po’ di sale.

Zucchine dietetiche


E' un piatto un pò triste per me ....ma ogni tanto bisogna rientrare nelle "righe"!

Ingredienti per 2 persone:
3 zucchine di media grandezza
1 fetta di provola
1 fetta di prosciutto cotto
2 cucchiaini di parmigiano o pecorino
sale


Prendere una teglia e foderarla con carta forno. Adagiare sulla carta forno le zucchine tagliate a fettine sottili con la mandolina. Mettere in forno a 200° per 5 minuti.Prendere la teglia, mettere il sale, la provola tagliata a pezzettini piccoli e la fetta di prosciutto sempre tagliata a pezzettini, girarle con una forchetta, e alla fine cospargere il parmigiano. Infornare ancora per 10-15 minuti a 200°

Farfalle alla carbonara di tonno


Una variante alla carbonara, ma sopratutto facile e veloce da fare!

Ingredienti:
320 g di farfalle
20 g di burro
2 cucchiai di olio di oliva
1 spicchio di aglio
160 g di tonno al naturale
2 tuorli
1 grosso ciuffo di prezzemolo
3 cucchiai di parmigiano grattugiato
sale
pepe


Metti in una terrina i tuorli e sbattili bene con una forchetta. Aggiungi poco alla volta il parmigiano, continuando a sbattere. Unisci il prezzemolo tritato, sale e pepe. Prepara la pasta al dente. Scalda olio e burro in una padella antiaderente e unisci lo spicchio d’aglio, fallo dorare e poi eliminalo. Aggiungi il tonno ben sgocciolato e sminuzzato con una forchetta. Fallo insaporire a fuoco vivo per qualche minuto. Scola le farfalle, trasferiscile nella padella con il tonno, versaci sopra le uova sbattute e cuoci a fiamma vivace per qualche minuto, mescolando con un cucchiaio di legno.Servi le farfalle ben calde

Biscotti ai 5 cereali



Ingredienti:
60 g di fiocchi di orzo
60 g fiocchi di riso
140 g farina integrale
100 g farina 00
80 g farina di farro
80 g farina di mais
250 g zucchero
250 g burro
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino di ammoniaca per dolci
2 cucchiai di malto di grano
2 uova
2 cucchiai di latte
un pizzico di sale
burro per la teglia
1 bustina di vanillina per il tuorlo
tuorlo d'uvo per spennellare


Unire tutti gli ingredienti (tranne tuorlo e vanillina) e impastare. Lasciare riposare per un’ora, fare tanti biscotti, metterli in una teglia imburrata spennellarli con del tuorlo d’uovo mescolato con la vanillina e metterli al forno a 150-180 per 15 minuti

Torta moretta




Questa torta l'ho preparata per il 13° compleanno di mia figlia Francesca, piace molto ai ragazzi, ma non dispiace agli adulti

Ingredienti per il Pan di Spagna al cioccolato:
100 g di farina60 g di mandorle macinate
60 g cioccolato dolce grattugiato
1 cucchiaio colmo di cacao
4 uova
125 g di zucchero
50 g di burro
1 bustina di lievito per dolci
margarina per ungere

Ingredienti per la crema al cioccolato:
250 g cioccolato dolce
2 cucchiai di zucchero al velo
3 bicchieri di panna
40 g di farina

Per la copertura:
60 g cioccolato triturato
Per il pan di Spagna mescolate a secco in una terrina la farina con le mandorle, il cioccolato e il cacao. Sbattete a spuma in un altro recipiente i tuorli con lo zucchero e a parte montare gli albumi.Unire i rossi, gli albumi e il composto secco di farina, le mandorle, il cioccolato ed il cacao, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto. Fate sciogliere a fuoco lento il burro in una padellina e poi incorporarlo al composto.Mescolare un po’ e alla fine aggiungere una bustina di lievito per dolci.Ungere e spolverizzare con la farina una tortiera di circa 24 cm di diametro, riempirla con il composto ottenuto e porla nel forno già caldo a 200° per 30-40 minuti.Dopo la cottura farla raffreddare.
Per preparare la crema, spezzettare il cioccolato, unire lo zucchero a velo e porlo sul fuoco basso mescolando il composto, quando il cioccolato è sciolto unire la farina setacciata e mescolare di nuovo, alla fine aggiungere i 3 bicchieri di panna e mescolare dal basso verso l’alto a fuoco bassissimo per qualche minuto.Lasciarla raffreddare mescolando ogni tanto in modo che la crema resti ben spumosa. Tagliare la torta orizzontalmente in due strati e spalmare una parte della crema. Sovrapporre i dischi di pasta terminando con lo spalmare la restante crema. Cospargere sulla torta il cioccolato grattugiato: volendo si può anche decorare con dei ciuffetti di panna. Tenere la torta in frigo fino al momento di servirla

giovedì 25 settembre 2008

Palatoncino



Ingredienti:
500g. patate
1 kg di farina
4 uova
1 lievito di birra
1 tazzina di olio di oliva
sale
parmigiano grattugiato
250g. svizzero
250g. di prosciutto cotto

Disporre la farina a fontana, nel centro schiacciare le patate, il lievito, aggiungere le uova intere, sale, parmigiano grattugiato e l’olio.
Formare una palla lavorando, quindi di dividerla in 2 parti, stenderla e disporvi fette di formaggio e prosciutto. Arrotolare la pasta su se stessa formando dei paltoncini. Far lievitare 1 ora e mezzo e spennellare con tuorlo d’uovo. Mettere in forno a 150° per 40 minuti

mercoledì 24 settembre 2008

Zuppa di fagioli e castagne secche


Ingredienti:
200g. di castagne secche
300g. di fagioli secchi
3 foglie di alloro
aglio
5 cucchiai di passato di pomodoro
peperoncino piccante
sale
olio

Mettere a bagno per 5 ore le castagne, poi cuocerle con le foglie di alloro, il sale per circa 30 minuti (devono risultare non completamente cotte) Cuocere i fagioli ma non del tutto, il tempo dipende dalla qualità dei fagioli, (io uso i cannellini) che può variare dai 30 ai 90 minuti. Poi prendere una pentola di coccio capiente, mettere olio, aglio tagliato a pezzettini piccolissimi, il peperoncino secondo i propri gusti , far soffriggere per pochi minuti e poi aggiungere le castagne ricordandosi di togliere le foglie di alloro, i fagioli e far cuocere il tutto a fuoco lento per 5 minuti, quindi aggiungere il passato di pomodoro e il sale, lasciar cuocere sempre a fuoco basso per circa 20 minuti mescolando ogni tanto leggermente per evitare che le castagne e i fagioli si sfaldino. Servire nei “pignatielli” preriscaldati (tegamini di coccio) con crostini di pane casareccio o cafone napoletano

Torta al cioccolato



INGREDIENTI:
5 uova
400g. zucchero
400g. farina
cioccolato Perugina ( 1 scatola)
1 bicchiere di latte
100g burro
la buccia grattugiata di un limone
2 bustine Pane degli Angeli


Mescolare le uova con lo zucchero, aggiungere la farina, burro e latte e mescolare. Poi aggiungere il cacao e la buccia grattugiata del limone e infine le bustine di lievito. Mescolare il composto ottenuto. Imburrare una teglia e spolverizzarla con la farina, versare il composto ottenuto e infornare a in forno caldo a 180° per 30-35 minuti

Quadrotti di riso soffiato al cioccolato


Ingredienti:
200 g cioccolato fondente
90 g riso soffiato
30 g burro
3 cucchiai di nutella
3 cucchiai di sciroppo di frumento

Sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, il burro, la nutella e lo sciroppo di frumento, mescolare molto bene e aggiungere il riso soffiato, mescolare con un cucchiaio di legno fino a quando il riso soffiato sia ben ricoperto dal composto ottenuto.
Prendere un vassoio rettangolare, coprirlo con carta forno e rovesciare su di esso il composto ottenuto, livellandolo con un coltello con una lama molto lunga e bagnato in acqua fredda. Porlo in frigo 4-5 ore e poi tagliarlo a quadrotti

martedì 23 settembre 2008

Pasticcio di melanzane



Ingredienti:
1kg melanzane
300 g polpa di manzo tritata
400 g. di pomodori maturi o 1 scatola piccola di pelati
un rametto di rosmarino
1 cipolla di media grandezza
30 g burro
5 cucchiai di olio
un cucchiaino di origano
3 cucchiai di brandy o marsala secco
pangrattato
pepe
sale

Pulire le melanzane e tagliarle a fette nel senso della loro lunghezza.
Metterle in un recipiente e cospargerle di sale e lasciarle così per un’ora.
Intanto far rosolare la carne con 30 g. di burro, quando sarà colorita, salarla e spruzzarla con il brandy o il marsala secco. Far evaporare, poi togliere dal fuoco e unirvi gli aghi di rosmarino tritati, la cipolla affettata sottilmente, i pomodori o i pelati tagliati a pezzettini, aggiungere l’origano, il pepe e il sale e mescolare molto bene. Friggere le melanzane in abbondante olio caldo, tamponare le melanzane con della carta assorbente. Prendere una pirofila ungerla con un filo d’olio, disporre quindi uno strato di melanzane fritte, un po’ del composto ottenuto. Continuare a fare vari strati finendo con il composto. Irrorare la superficie con 3 cucchiai di olio, cospargere del pangrattato, cuocere in forno a 160° per un’ora

Pan di Spagna



Questa ricetta l'ha data il famoso Salvatore de Riso durante la trasmissione "Prova del Cuoco"
E' una gran bella ricetta .....provare per credere!!!!!!!!!

Ingredienti:
140 g di zucchero
5 uova intere
2 tuorli
70 g di farina 00
70 g. di fecola di patata
buccia grattugiata di un limone
1 bustina di vanillina

Unire le uova e lo zucchero in un contenitore e montare con la frusta a filo per ben 20 minuti.(sei si possiede una planetaria o una frusta elettrica professionale il tempo si riduce a 10 minuti). Le uova e lo zucchero devono essere lavorati fino ad ottenere un composto veramente denso e cremoso. Il composto deve avere una densità tale da formare un filo quando si estrae la frusta.
Versare il composto in un contenitore e unire lentamente la farina setacciata e la fecola di patata, la buccia grattugiata del limone e la vanillina girando col cucchiaio di legno con movimenti leggeri dal basso verso l’alto fino a rendere il composto omogeneo e ben liscio
Ungere uno stampo ( ho usato uno stampo con diametro cm 26 e alto cm 6) con il burro e spolverizzarlo con farina, versarvi il composto ottenuto e mettere in forno a 160° per 30-35 minuti

Fagottini alle noci


Ingredienti:
1 rotolo di pasta sfoglia surgelata da 250g.
150g. di caciotta piccante
100g. di gherigli di noci

Far scongelare a temperatura ambiente la pasta sfoglia.
Dopodiché tirarla con un matterello in una sfoglia sottile, con un coltello tagliarla in dodici quadrati e su ognuno mettere un po’ di caciotta tagliata a pezzettini piccoli e un cucchiaino di gherigli di noce sbriciolati.
Sollevare gli angoli del quadrato e riunirli in cima in modo da formare un fagottino.
Prendere una teglia e coprirla con carta forno, disporre sopra i fagottini e metterli in forno a 180° fino a che la pasta sfoglia sarà gonfia e dorata

lunedì 22 settembre 2008

Pasta siciliana




Ingredienti:
320g di rigatoni
2 scatolette di tonno sott’olio (da 80g l’una)
4 acciughe sott’olio
10 olive verdi
10 olive nere
1 cucchiaio di capperi
2 cucchiai di prezzemolo tritato
25 g mandorle pelate
1 spicchio aglio
4 cucchiai di olio d’oliva
300 g passato di pomodoro
peperoncino piccante q.b.
sale (se è necessario)

Sbucciate lo spicchio d’aglio, tritatelo insieme alle acciughe
Spezzettate il tonno con una forchetta.
Scaldate l’olio in una padella, fatevi soffriggere l’aglio e il prezzemolo , unite il tonno, mescolate il tutto e lasciate cuocere per 5 minuti, quindi versate il passato di pomodoro e il peperoncino secondo i vostri gusti, coprite il sugo e lasciate cuocere a fuoco moderato per 30 minuti.
Intanto snocciolate entrambe le olive e tagliatele a piccoli pezzi, dissalate molto bene i capperi, se volete potete anche tritare il tutto finemente.
Uniteli al sugo e lasciate cuocere per ancora 5 minuti.
Assaggiate solo ora, e se è necessario aggiungete un po’ di sale. Scaldate una padella antiaderente e fatevi tostare le mandorle pelate affettate finchè non saranno dorate.
Cuocete la pasta, scolatela al dente, conditela con il sugo, cospargetela con le mandorle e servitela subito

Cartocciate


Ingredienti:
1 kg farina 00
50 g zucchero
100 g strutto
1 lievito di birra (25g)
1 cucchiaino di sale
100 g latte
300-350 g acqua
1 tuorlo d’uovo
3 cucchiai di latte

Mettere nell’impastatrice la farina, lo zucchero, il latte,
il lievito, lo strutto, il sale, una metà dell’acqua ed iniziare ad impastare, aggiungere poco alla volta la restante acqua fino a ottenere un impasto morbido ed omogeneo.
Lasciar lievitare l’impasto per due-tre ore, formare tante palline, stendere la pasta fino a raggiungere uno spessore di 3mm dando una forma circolare.
Farcirle seguendo i propri gusti.
Condimento classico è fatto con salsa di pomodoro già cotta, prosciutto cotto, mozzarella o provola.
Richiuderle molto bene.
In un bicchiere mettete il tuorlo d’uovo con il latte e mescolate velocemente il tutto, con esso spennellate le cartocciate.
Mettere in forno già caldo a 200° fino a quando saranno ben dorate, circa 15-20 minuti


Annotazione: con lo stesso impasto si possono fare anche le cartocciate dolci, farcendola con marmellata o nutella

Verdure gratinate




Ingredienti:
1 cavolfiore piccolo
200 g carote
200 g patate
200 g piselli
100 g provola
50 g parmigiano reggiano
olio
sale
pepe



Mondate le verdure: dividete il cavolfiore in cimette, sbucciate e tagliate a cubetti le patate, carote.
Lavate tutto. Mettete in una casseruola abbondante acqua salata e quando bollirà immergetevi le cimette di cavolfiore, che cuocerete per 5 minuti. Poi scolatele e lasciatele raffreddare. In un altro recipiente fate lo stesso procedimento con carote, patate e piselli. Una volta raffreddato il tutto, imburrate una pirofila, disponetevi tutt’intorno le cimette di cavolfiore con al centro le altre verdure.
Distribuite sopra la provola tagliata a dadini, il parmigiano grattugiato, sale, olio e pepe.
Mettete la pirofila in forno caldo a 200° e fate gratinare per circa 15 minuti



Oggi si riprende la solita vita nel bene e nel male!!

Oggi 22 settembre si riprende la solita vita....... sarà un bene?
Franci riprende la scuola (anche se già è andata solo giovedi per poche ore) in un altro istituto..... poverina la mia piccola ha studiato tutta l'estate, per prepararsi agli esami integrativi che ha dato ai primi di settembre ..... ne è valsa la pena!
Noemi va a lavoro, Roberto riprende il lavoro dopo la caduta e l'infrazione ad una coste, ed io la mia vita da casalinga a tempo pieno. Ho tanto da sistemare, credo mi serviranno circa due settimane, poi devo cercarmi qualcosa da fare, non voglio essere solo "dipendente" della mia casa.

Polpettine di zucca


Ingredienti:
500g di zucca cotta a vapore
200g di patate lesse
1 uovo, pangrattato (tra 50-100g)
50g. di pecorino o parmigiano grattugiato
sale
pepe

Cuocere la zucca a vapore, lessare le patate e sbucciarle, schiacciare la zucca e le patate con lo schiacciapatate, metterle in una terrina, aggiungere l’uovo, il parmigiano o il pecorino grattugiato, sale e pepe secondo i propri giusti e unire pangrattato quanto basta per ottenere un composto quasi asciutto,tale da poter fare delle piccole polpettine che si passeranno nel pangrattato. Friggerle poche per volte in abbondante olio bollente.

domenica 21 settembre 2008

Calamari ripieni ai peperoni


Ingredienti: 1kg di calamari, 150g. di provolone mezzo piccante, 1 uovo, 300g. di peperoni cotti in padella, pangrattato q.b., sale, mezzo bicchiere di vino bianco, mezzo bicchiere di marsala secco, olio



Pulire i calamari. Staccare i tentacoli e le ali e farli rosolare in una padella con olio e aglio per 5 minuti poi aggiungere il vino bianco, farlo evaporare e cuocere per 10 minuti. Prendere il provolone tagliarlo a cubetti, porlo in una terrina dove poi aggiungiamo i peperoni già cotti tagliati a pezzettini piccoli, l’uovo,2 cucchiai di pangrattato , mescoliamo il tutto, se l’impasto risulta un po’ molliccio e non lega bene aggiungiamo del pangrattato. Prendiamo un cucchiaino da caffè e con esso iniziamo a riempire i calamari, poi chiudiamo l'estremità con uno stuzzicadenti. Adagiamo i calamari ben chiusi un una pentola dove mettiamo un po’ d’olio e li lasciamo rosolare per pochi minuti, li giriamo con molta delicatezza, aggiungiamo il marsala secco, copriamo e lasciamo cuocere per 15-20 minuti, se è necessario aggiungiamo un goccino d’acqua tiepida. Servirli caldi a fette con il loro sughetto.

Pasta e fagioli con le cozze



Ingredienti:
1 kg.di cozze
300 g di fagioli già lessati
300 g. di pasta (preferibile i ditaloni)
100g. di pomodorini o passato di pomodoro
sale
aglio
peperoncino piccante
olio

Pulire e lavare bene le cozze, mettetele in un tegame coperto su fuoco vivace e farle aprire. Toglierle dal guscio e mettetele da parte nella loro acqua filtrata. In un tegame, mettere l’olio, il peperoncino e l’aglio tagliati a pezzettini sottili, far soffriggere per pochi minuti , aggiungere poi il passato di pomodori o i pomodorini tagliati a pezzettini, Far cuocere il tutto per 5 minuti, aggiungere i fagioli lessi con un po’ della loro acqua di cottura, e l’acqua delle cozze filtrata. far insaporire per una decina di minuti, se è necessario aggiungere altra acqua, tenendo presente che insieme ai fagioli si deve cuocere la pasta. Aggiungere la pasta e a metà cottura, aggiungere le cozze girando lentamente con cucchiaione di legno, cercando di non rompere le cozze. Ultimare la cottura della pasta, girando lentamente con cucchiaione di legno, cercando di non rompere le cozze

Spaghetti piccanti cn la zucca


Ingredienti:
250 g/ 300g zucca
4 acciughe sott'olio
1 cucchiaio capperi
200 g pomodorini a ciliegia in scatola
1 cucchiaio prezzemolo fresco tritato
1 cucchiaio erba cipollina secca
1 cucchiaino alloro secco
2 cucchiai olio extravergine d'oliva
300 g spaghetti
olio piccante (se piace)


Pulire la zucca eliminando la spessa buccia e i semi interni; lavarla e cuocerla a vapore fino a quando è morbida.Portare ad ebollizione la quantità di acqua salata sufficiente per cuocere gli spaghetti.Nel frattempo preparare la base del condimento: schiacciare la zucca con una forchetta in modo grossolano; in un tegame dal fondo antiaderente (la cosa migliore sarebbe un saltapasta) mettere l'olio, le acciughe, i capperi, le erbe aromatiche, i pomodorini con il loro liquido di conservazione e la zucca. Regolare di sale e far ritirare il sugo su fuoco moderato per qualche minuto, mescolando di tanto in tanto. Scolare la pasta al dente e versarla nel tegame, farla saltare per pochissimi minuti, mescolando, fino a quando i sapori non si amalgamano. Se piace, una volta che il fornello è stato spento, si può aggiungere qualche goccia di olio al peperoncino. Servirla calda.

La prima domenica con il mio blog!!!!!

Sono poche ore che ho anch'io il mio blog... è la mia prima domenica!!!!!

Sanguinaccio

A Carnevale lo preparo sempre, è uno dei dolci della tradizione, va consumato accompagnato da graffette o zeppeoline e le chiacchiere.




E' una crema particolare che si chiama così perchè fino a pochi anni fa si usava come ingrediente il sangue del maiale, adesso ne è vietata la vendita, ma noi napoletani continuiamo a chiamarlo sanguinaccio.

INGREDIENTI:
100g di cacao amaro
100 cioccolato fondente
250g di zucchero
50cl di latte
1 stecca di vaniglia
mezzo cucchiaino di cannella
2 cucchiai di farina
una noce di burro
1 pizzico di sale

Amalgamare il cacao con lo zucchero, la farina , la cannella, la vanillina, poi aggiungere il latte piano piano. Girare con un cucchiaio di legno fino a far sciogliere bene il cacao e lo zucchero e metterlo su fuoco basso e girare lentamente aggiungendo il cioccolato fondente tagliato a pezzettini piccoli. A fine cottura si deve ottenere una crema liscia e compatta aggiungendo alla fine una noce di burro. Se piace alla fine quando è freddo si può aggiungere qualche pezzettino di frutta candita.

sabato 20 settembre 2008

Zeppoline o graffette


Sono sempre molto apprezzate da grandi e piccini.... provare per credere!!!! Non posso mancare sulla mia tavola l'ultimo giorno di Carnevale inzuppate nel sanguinaccio!!!!


INGREDIENTI:
500g. farina
4 uova
30g. zucchero
400g. patate lesse
sale
limone grattugiato
50g. burro
1 lievito di birra


Disporre la farina a fontana, nel centro versare lo zucchero, sale e uova intere, limone grattugiato,
burro, le patate schiacciate e il lievito. Impastare il tutto molto bene e fare delle graffette che dovranno crescere per 2 -3 ore.
Dopo tale tempo friggerle e passarle nello zucchero

venerdì 19 settembre 2008

Brioche Rustica



Ideale per una gita, una festa con amici..... si può preparare anche il giorno prima.

INGREDIENTI:
500g. farina
4 uova
100g. burro
250 g. latte
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 cucchiaio raso di sale
pepe,
1 lievito di birra

PER IL RIPIENO: formaggi misti, salame, prosciutto cotto


Mettere in una terrina la farina, le uova , sale, lievito di birra, parmigiano grattugiato, latte tiepido e il burro sciolto, unire il tutto e lavorare bene l’impasto fino a quando diventa liscio e senza grumi. Tagliare a pezzettini gli ingredienti del ripieno e unirli all’impasto, mescolare bene fino ad amalgamare tutti gli ingredienti. Imburrare una teglia (io uso quella per il ciambellone) e spolverizzarla con del pangrattato, riempire con il composto ottenuto, far lievitare per 1 ora, metterlo in forno a 180° per 25-30 minuti.

giovedì 18 settembre 2008

Danubio


E' una ricetta super collaudata che faccio da anni; nelle feste delle mie figlie non può mai mancare




INGREDIENTI:
500g. farina
70g burro
2 uova
1 lievito di birra
220-250g. latte
2 cucchiaini di zucchero
2 cucchiaini di sale
PER IL RIPIENO:
200g. prosciutto cotto
200g. svizzero

Mescolare tutti gli ingredienti, lavorare bene l’impasto e lasciarlo lievitare per 1 ora.
Preparare tante palline ripiene con prosciutto cotto e svizzero e disporle in una teglia imburrata distanziandole tra loro e lasciarle lievitare per 2 ore.



Aggiungi didascalia

Spennellare con un tuorlo d'uovo.Mettere in forno a fuoco moderato per 20 minuti





LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...