venerdì 24 febbraio 2012

Carnevale....chiacchiere e sanguinaccio

Anche quest'anno come da tradizione per il Carnevale ho preparato le chiacchiere e il sanguinaccio.
Per le chiacchiere ho modificato la ricetta che è già presente sul blog, questa è la ricetta con cui le ho preparate.
Risultato ottimo, belle, croccanti e gustosissime




Ingredienti:

500g farina
3 uova
1 tuorlo (se è necessario)
50g burro
70g zucchero
1 bicchierino di liquore limoncello
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
1 cucchiaino di lievito per dolci
buccia grattugiata di un limone
zucchero a velo vanigliato

In una terrina o nella ciotola dell'impastatrice mettere la farina setacciata, lo zucchero, il burro morbido tagliato a pezzettini, le uova, la buccia grattugiata del limone, l'estratto di vaniglia e il lievito, mescolare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo,lasciar riposare per 1 ora.
Con la Nonna Papera fare delle sfoglie sottili, con la rondella formare le chiacchiere e friggerle in abbondante olio caldo. Appena dorate, adagiarle su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio. Servirle cosparse di zucchero a velo vanigliato



Il sanguinaccio chiamato così perchè anni fa si preparava con il sangue del maiale, adesso non è più possibile perchè è vietata la vendita.


Ingredienti:

100g di cacao amaro
100 cioccolato fondente
250g di zucchero
50cl di latte
1 cucchiaio di estratto di vaniglia
mezzo cucchiaino di cannella
2 cucchiai di farina
una noce di burro

Amalgamare il cacao con lo zucchero, la farina , la cannella, l'estratto di vaniglia, poi aggiungere il latte piano piano. Girare con un cucchiaio di legno fino a far sciogliere bene il cacao e lo zucchero e metterlo su fuoco basso e girare lentamente aggiungendo il cioccolato fondente tagliato a pezzettini piccoli. A fine cottura si deve ottenere una crema liscia e compatta aggiungendo alla fine una noce di burro. Se piace quando è freddo si può aggiungere qualche pezzettino di frutta candita
Gustare con le chiacchiere.........che bontà !!!!


martedì 14 febbraio 2012

Nuova campionatura del La Fabbrica della pasta di Gragnano !!!

Venerdì scorso mi è arrivata la seconda inaspettata ma graditissima campionatura da parte della grande Azienda La Fabbrica della pasta di Gragnano.
Ho ricevuto una fornitura molto varia, alcune specilità già le conoscevo, altre è la prima volta che le ricevo .......... sulla loro bontà non ho dubbi visti i precedenti assaggi.
La pasta è presentata in bellissime confezioni, quelle dei formati speciali hanno all'interno  anche un dischetto dove si possono trovare tante meravigliose ricette
Ringrazio La Fabbrica della pasta di Gragnano per avermi rinnovato la collaborazione anche per quest'anno ...... ora tocca a me ad impegnarmi  al meglio nell'utilizzo di  quest'ottima pasta


I








 






sabato 11 febbraio 2012

"Zuppa" fagioli con mafalde corte

Ottimi fagioli, l'deale era prepararli a zuppa come consigliato dalla casa produttrice, invece ieri abbiamo provato a gustarla con la pasta....risultato OTTIMO !!!
Per la cottura ho  utlizzato la pentola a pressione


Ingredienti:
150 g Zuppa Fagioli Melandri Gaudenzio
160g pasta mafalda corta Garofalo
aglio in granuli Tec-Al (un pizzico)
peperoncino contuso Tec-Al
salsa pronta di pomodorino ciliegino Agromonte
sale
olio
carota
sedano

Mettere in ammollo i fagioli per 4 ora
Nella pentola a pressione far soffriggere un trito di sedano, carota, un pizzico di aglio in granuli, olio, versa la zuppa scolata, far insaporire per qualche minuto, aggiungere l’acqua necessaria per la cottura, chiudere la pentola e cuocere per 25 minuti dal fischio.
Spegnere, far uscire tutto il vapore aprire la pentola e unire, un po’ di salsa pronta di pomodorino ciliegino, aggiungere il sale, chiudere nuovamente la pentola e lasciar cuocere ancora per 5 minuti dall’inizio del fischio. Controllare la cottura, quindi unire la pasta e cuocerla al dente.
Servirla ben calda, aggiungere un po’ di peperoncino contuso








lunedì 6 febbraio 2012

Salsicce e friarielli

Salsicce e friarielli è un classico della cucina napoletana che si trova spesso sulle nostre tavole, soprattutto in questo periodo.



Ingredienti:
salsicce di maiale
friarielli
olio extra vergine d'oliva
aglio in granuli  Tec-Al
peperoncino contuso Tec-Al
sale

Preparazione dei friarielli
Pulire accuratamente i friarielli, togliendo le foglie ingiallite e i gambi grandi.
Lavare accuratamente i friarielli più volte e lasciali sgocciolare ma non del tutto
In una padella capiente mettere l‘olio, l’aglio in granuli, il peperoncino, quando l’olio risulterà caldo mettere i friarielli coprire con un coperchio e lasciar stufare a fuoco vivo, mescolando più volte. Togliere il coperchio, aggiungere il sale, se è necessario aggiungere un po’ d’acqua e ultimare la cottura secondo i propri gusti.

Preparazione delle salsicce
In un’altra padella mettere le salsicce con un po’ d’acqua, coprire e lasciar cuocere per pochi minuti.
Togliere il coperchio punzecchiare le salsicce con i rebbi di una forchetta, se nell’acqua risulta molto grasso va eliminata, lasciar cuocere ancora per pochi minuti, aggiungere l’olio e lasciar ultimare la cottura a fuoco moderato



venerdì 3 febbraio 2012

Una pianta diversa dal solito

In un momento di creatività Roberto alcuni giorni fa ha creato questa pianta che aveva visto sul web.
Semplicissima da fare..... un giornale arrotolato ben stretto, inserire dei fagioli e lenticchie all'interno, bagnare ogni giorno il giornale sulla parte superiore.
Dopo alcuni giorni la vedrete così



mercoledì 1 febbraio 2012

Fagioli Azuki Verdi con pasta mista

Il nostro pranzo di ieri…. Fagioli Azuki Verdi con pasta mista, un piatto completo davvero ottimo, grazie alla grande qualità dei prodotti utilizzati
In genere questi fagioli vanno consumati in zuppe o risotti, io per praticità e questione di gusto ho preferito prepararli con la pasta mista.
Per i tempi di cottura ho seguito il consiglio della casa produttrice Melandri Gaudenzio, ma non per l’ammollo per questione di tempo.
L’ammollo di più ore secondo me è necessario se non si usa la pentola a pressione, a me sono venuti anche un pò “sfaldati” proprio come piacciono a noi mettendoli in ammollo per una sola ora


Ingredienti per 2 persone:
150 g Fagioli Azuki Verdi Melandri Gaudenzio
160g pasta mista Garofalo
aglio in granuli Tec-Al (un pizzico)
peperoncino contuso Tec-Al
salsa pronta di pomodorino ciliegino
sale
olio

Mettere in ammollo i fagioli azuki verdi per 1 ora
Cambiare l’acqua e metterli a cuocere in una pentola a pressione per 15 minuti dall’inizio del fischio. Spegnere, far uscire tutto il vapore aprire la pentola e unire un pizzico di aglio in granuli, un po’ di salsa pronta di pomodorino ciliegino, sale, olio, chiudere nuovamente la pentola e lasciar cuocere ancora per 5 minuti dall’inizio del fischio. Controllare la cottura, quindi unire la pasta e cuocerla al dente.
Servirla ben calda, aggiungere un po’ di peperoncino contuso






LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...