sabato 29 giugno 2013

giovedì 27 giugno 2013

Pasta all'insalata arricchita dalL'Agrumato di Duca Carlo Guarini

Una semplicissima pasta all'insalata arricchita dalL'Agrumato di Duca Carlo Guarini, un ottimo condimento a base di olio extravergine di oliva e di limone, un grande olio...che dà quel gran tocco in più a questo piatto estivo



Ingredienti per 2 persone:
160 g pasta (formato riccioli)
4 pomodori acerbi
2 scatolette di tonno
olive verdi q.b.
olive nere q.b.
sale
L'Agrumato di Duca Carlo Guarini q.b.


Cuocere la pasta in abbondante acqua salta, scolarla, passarlo sotto il getto dell'acqua per fermare la cottura.
Versare la pasta in un contenitore capiente, aggiungere i pomodori tagliati in piccoli pezzi, il tonno ben sgocciolato, olive verdi, olive nere, sale e un pò di L'Agrumato di Duca Carlo Guarini .
L'Agrumato di Duca Carlo Guarini  è un condimento a base di olio extravergine di oliva e di limone.
Mescolare il tutto, coprire il contenitore e porre in frigo per diverse ore per far si che i sapori si amalgamo bene, in genere preparo l'insalata di pasta al mattino presto per poi mangiarla a pranzo ben fredda.
Un grazie speciale va all'Azienda Duca Carlo Guarini   




 




domenica 16 giugno 2013

Confettura di fragole

Una buona confettura da conservare anche per l'inverno


Ingredienti:
1 Kg fragole
600 g zucchero
1 limone


Mettere le fragole in uno scolapasta e lavarle sotto l'acqua corrente, staccare il picciolo. Adagiarle su carta assorbente per farle perdere l’acqua restante.
Metterle in un recipiente,  aggiungere la scorza e il succo di 1 limone, lo zucchero, mescolare bene e lasciarle riposare in frigo per una notte coprendo il recipiente con della pellicola per alimenti.
Al mattino prendere il recipiente contenente le fragole che saranno macerate, eliminare le bucce del limone, versare il tutto nella pentola di cottura, quindi portare ad ebollizione mescolando di tanto in tanto con il cucchiaio di legno.
Lasciar bollire  a fuoco medio per circa 30 minuti, togliendo con una schiumarola la schiuma che si formerà in superficie
Passare quindi le fragole, io ho utilizzato il passaverdure e setaccio della Kenwood
Mettere nuovamente il composto ottenuto in pentola e far addensare per  almeno altri 20-30 minuti, togliendo la schiuma con la schiumarola se necessario.
Far addensare la marmellata fino a che il composto non abbia raggiunto una buona consistenza facendo la prova piattino…..versare  una goccia del preparato su un piattino inclinato deve rimanere compatta. Versare subito la marmellata nei vasetti precedentemente sterilizzati, riempiendoli sino all’orlo, chiuderli e capovolgerli per far formare il sottovuoto, aspettare che la confettura si sia raffreddata.
Sistemare i vasetti in un luogo fresco e buio.





giovedì 13 giugno 2013

Nipotina accontentata !!!

Su espressa richiesta di una mia carissima nipotina abbiamo realizzato questa alzatina per la sua festa di compleanno.
Nipotina super contenta....... è piaciuta tantissimo anche ad amici e parenti.
A voi piace?










LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...