lunedì 29 giugno 2009

Taralli e il letargo della pasta madre

E' da un pò che non li preparavo, ho varie ricette, questa volta ho voluto preparare questa presa da un sito , buoni.... tra breve li confronterò con altre ricette.
Inserisco la ricetta presa dal sito, non ho apportato nessuna variazione.




Ingredienti:

- farina: 500 gr.
- strutto,sugna: gr. 150
- lievito di birra: 1 cubetto da 30 gr.
- mandorle con buccia: 200 gr.
- pepe nero: 2 cucchiaini
- sale: 2 chcchiaini

Sciogli il lievito con un dito d'acqua tiepida e aggiungilo a 100 gr. di farina, impasta, forma un piccolo panetto, incidilo a croce sulla superficie e mettilo a lievitare in una ciotola.Quando avrà raddoppiato il volume, aggiungi il sale, il pepe, la sugna (così com'è senza scioglierla) il resto della farina e tanta acqua tiepida quanto basta per ottenere un bel panetto da lavorare sopra il piano di lavoro.Lavoralo almeno per 10 minuti e poi stacca tanti pezzetti da formare dei bastoncini grossi come una matita, e lunghi circa 15 cm.Unisci i bastoncini, attorcigliali su se stessi e uniscili a ciambella. Decorali con le mandorle e mettili a lievitare, quando avranno raddoppiato il volume infornali a 180° fino a cottura completata cioè quando saranno belli dorati.
Questi taralli si conservano per molti giorni se chiusi ermeticamente.


Inoltre vi posto le foto della mia pasta madre che va in letargo, con il caldo preferisco accendere il forno pochissimo..... il suo letargo finirà nel mese di settembre!




3 commenti:

  1. Mi spiace se non trovate i vostri interventi.... ma li ho perso tutti ..per un mio errore :((((
    questo è link dove vi ho comunicato il misfatto
    http://susy1958.blogspot.com/2010/12/ho-perso-tutti-i-vostri-commenti-mi.html

    RispondiElimina
  2. che intendi per letargo? la surgeli?

    RispondiElimina
  3. Si la surgelo, a settembre la scongelo, faccio uno-due rinfreschi per riattivarla e poi la utilizzo

    RispondiElimina

Benvenuto/a nello spazio commenti!

Qui potrai lasciare un messaggio, un commento, una critica, un saluto!

Scegli l'opzione di identità adatta a te tra quelle proposte!

Ho attivato la moderazione dei commenti che devono essere approvati da me prima della pubblicazione!
Questo serve per evitare spam, link riportanti a virus e messaggi molesti, ma sopratutto perchè così mi arrivano le notifiche per email e sò sempre CHI commenta COSA!!!

Grazie per la visita e... ricorda:
lascia uno commento!!

>===(^.^)===<

La moderazione dei commenti è stata attivata. Tutti i commenti devono essere approvati dall'autore del blog.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...