martedì 17 marzo 2020

Marmellata di limoni

Ho avuto in regalo dei limoni per la precisione SFUSATO AMALFITANO, sono della costiera amalfitana, non sono  trattati...sono profumatissimi.
Ho deciso di utilizzarne una parte preparando una marmellata di limoni. Un grazie particolare va ad Elena e Carlo per il loro dono



Ingredienti:
1 Kg di limoni
700 gr di zucchero
1 mela annurca piccola


Lavare accuratamente i limoni con una spazzolina.
Togliere le due estremità, tagliare a metà il limone nella sua lunghezza e tagliarlo a fettine sottili.
Mettere tutte le fettine in una insalatiera e coprirle di acqua.


Dopo 6/8 ore scolarle, ripetere l'operazione ancora una volta.
Trascorso tale tempo, scolarle.
Prendere   una pentola capiente, aggiungere le fettine di limoni, coprirle di acqua fino a coprirle del tutto. Mettere sul fuoco e portare al bollore. Appena bolle, scolarle e conservare 350 ml di questa acqua.
Rimettere nella pentola le fettine di limoni, l'acqua conservata, lo zucchero e la mela annurca lavata sbucciata e tagliata a piccoli pezzi.




Mettere sul fuoco e lasciar cuocere per circa 40/50 minuti, mescolando più volte.....fare la prova del piattino per ottenere la densità desiderata.
Invasare in barattoli sterilizzati precedentemente, chiuderli bene e capovolgerli.


Farli raffreddare e conservare in luogo fresco

N.B. Volendo se si desidera a metà cottura utilizzare il frullatore ad immersione per avere una marmellata più cremosa

mercoledì 18 dicembre 2019

Panini napoletani

Per l'onomastico di mia figlia Noemi ho preparato questi gustosissimi panini napoletani che ho preparato già varie volte.... sempre un successo.
Quelli che sono in vendita dalle nostre parti sono preparati con lo strutto, i miei sono fatti con il burro, ma vi assicuro che sono altrettanto buoni. Se ne possono preparare di più e congelarli...vi assicuro che sono altrettanto ottimi anche così.
Provare per credere…sono stati molto graditi



Ingredienti:
1300 g di farina 00
600 g di latte
100 g di burro
100 g di pecorino romano grattugiato o parmigiano reggiano
3 uova intere
30 g di sale fino
25 g di lievito di birra
pepe
1 uovo per spennellarli



Ingredienti per il ripieno:
400 g prosciutto cotto in fette spesse
300 g di salame Napoli
300 g di mortadella
200 g formaggio semipiccante

Nella ciotola dell’impastatrice versare la farina, il sale, il lievito di birra, le uova, il latte tiepido e il burro morbido tagliato a pezzettini. Impastare per circa 10 minuti, coprire l’impasto con una pellicola trasparente e lasciarlo lievitare fino al raddoppio del suo volume. Quando è lievitato, prendere l’impasto e dividerlo in tre parti, stenderlo fino a formare un quadrato di circa mezzo centimetro di spessore.
Lo si cosparge di pecorino o parmigiano grattugiato, si mette del pepe secondo i propri gusti, i salumi misti e il formaggio semipiccante tagliati a tocchetti. Si arrotola fino a formare un lungo salame che si affetterà dello spessore che si vuole. Ripetere l’operazione anche con l’altra pasta. I panini ottenuti vanno messi in una teglia ricoperta di carta forno distanziandoli tra loro


devono essere spennellati con l’uovo, si lasciano lievitare nuovamente fino al raddoppio del loro volume.




A lievitazione ultimata, accendere il forno a 200° e una volta raggiunta la temperatura infornare la teglia con i panini per 10-15 minuti, fino a quando saranno dorati.





venerdì 23 agosto 2019

Nocino o Nocillo

Nocino o Nocillo è un liquore che preparo ogni anno in estate, è un ottimo digestivo.




INGREDIENTI:10 noci
½ l. alcool
200g acqua
250g. zucchero
6 chiodi di garofano
noce moscata
1 stecca di cannella.

Le noci vanno raccolte il 24 Giugno, il giorno di San Giovanni (giorno più giorno meno).



Tagliare le noci in 4 parti e metterle nell’alcool utilizzando un barattolo con chiusura ermetica insieme ai chiodi di garofano, noce moscata, cannella.



Lasciare per 40 giorni possibilmente al sole agitando energicamente il vaso ogni giorno
Dopo i 40 giorni preparare uno sciroppo facendo bollire acqua e zucchero, lasciar raffreddare.
Filtrare l’alcool, unire lo sciroppo precedentemente ottenuto mescolare molto bene e filtrare il liquore versandolo in bottiglie ben pulite.
Lasciar riposare almeno un mese prima di gustarlo.... se non lo si consuma prima per Natale è ben raffinato.... provare per credere!!!

giovedì 25 luglio 2019

Gelato al cioccolato fondente e nutella

Gelati.....quanto mi piacciono.
Dopo varie ricerche in internet è "nato" questo gelato al cioccolato fondente e nutella.... che bontà!




Ingredienti:
500 ml latte intero
50 gr zucchero
250 gr panna montata
2 cucchiai colmi di nutella


In una pentola mettere il latte e lo zucchero. Mescolare e far sciogliere bene lo zucchero. Mettere su un fuoco basso, quando sta per sobbollire....spegnere. 
Aggiungere la nutella, mescolare e farla scioglierla bene.
Far raffreddare e mettere in frigo per almeno sei ore.
Prendere il composto dal frigo mescolare, se si sono formati dei piccoli grumi, toglierli passando il composto in un colino. Prendere la gelatiera che si ha, versare il composto e  poco alla volta aggiungere  la panna montata. Mescolare dolcemente con una spatola....avviare la gelatiera per i tempi che richiedere la propria macchina per ottenere un gelato bello spumoso e cremoso.     Io ho una semplice gelatiera GIRMI...... tempo per la realizzazione del gelato 30 minuti.






Conservarlo in vaschetta ben chiusa.....buon gelato tutti!


sabato 12 gennaio 2019

La Gubana

La Gubana, dolce tipico friulano che ho preparato durante il periodo natalizio....è stato molto gradito.







Ingredienti per l’impasto per due gubane:
600 gr di farina manitoba
180 gr di zucchero
20 gr di lievito di birra
1 uovo
2 tuorli
250 gr di latte freddo intero
160 gr di burro morbido
8 gr di sale
2 cucchiaini di estratto di vaniglia
Scorza di un limone grattugiata
Scorza di una arancia grattugiata


Ingredienti per  il ripieno:
220 gr di uvetta ammollata in grappa
1/2 bicchierino di grappa
100 gr zucchero semolato
30 gr di pinoli
80 gr di mandorle tostate
80 gr di noci
170 gr di biscotti secchi sbriciolati
20 gr di cacao amaro
1 uovo
40 gr di burro
Scorza di un limone grattugiata

Ingredienti per la copertura:
1 uovo
zucchero semolato q.b.

 Per il ripieno:
Tostare le mandorle.
In un mixer mettere l’uvetta strizzata, lo zucchero, i pinoli, le noci, gli amaretti, le briciole di biscotti, il cacao, lo scorza di limone, la grappa, il burro, le mandorle e infine l’uovo e tritare il tutto. Continuare a tritare fino ad ottenere un composto dalla consistenza di una crema spalmabile.


Per l'impasto:
Mettere in una planetaria la farina, il lievito di birra sbriciolato e lo zucchero, il sale.
Aggiungere le uova una alla volta, lentamente il latte, l'estratto di vaniglia, le scorze di arancia e di limone, impastare per una decina di minuti, aggiungere il burro a pomata un pò alla volta.
Continuare al impastare fino ad ottenere un impasto morbido ed omogeneo.
Mettere l'impasto  ottenuto in un contenitore ermetico e porlo a lievitare in frigo, coperto per 
tutta la notte.
Il giorno successivo prendere l'impasto  dal frigo e lasciarlo riposare a temperatura ambiente.
Pesare l’impasto e dividerlo in due parti.
Prendere l’impasto e stenderlo con l’aiuto di un mattarello su un tavolo da lavoro, fino ad ottenere una forma rettangolare.
Dividere il ripieno in due parti, stendere una parte sull'impasto steso, arrotolare su se stesso l’impasto dalla parte più lunga, ottenendo così un salsicciotto, che verrà arrotolato su se stesso fino ad ottenere una spirale.
Imburrare e infarinare due teglie da 24 cm, adagiare la gubana arrotolato
Ripetere l'operazione  per la seconda gubana
Lasciar lievitare le gubane per due ore in forno, spennellare la superficie con l'uovo e cospargerle di zucchero semolato.
Cuocere in forno statico per 30/35 minuti a 170°.






lunedì 8 ottobre 2018

Ciambella soffice variegata con lievito madre


Ciambella soffice variegata con lievito madre...è una ricetta di  un'amica (troppounica) di un vecchio ricettario che ho frequentato per molti anni.... ho apportato qualche modifica.
Ottima per la prima colazione o per finire un pasto alla grande





Ingredienti:
200 g di farina 0
250 g di farina manitoba
100 g di cacao zuccherato
100 g di burro
180 g di zucchero
180 g di lievito madre
125 ml di latte
3 uova
1 stecca di vaniglia


Ingredienti per la decorazione:
150 g di cioccolato fondente
zucchero in granella q.b.




Riscaldare il latte e sciogliervi il burro a pezzetti, poi aggiungervi le uova e
mescolare bene.
Mescolare insieme le farine, fare una fontana e mettervi dentro lo zucchero ed
il lievito, iniziare ad impastare unendo il latte con il burro e le uova.
L'impasto verrà molto morbido.
Dividerlo in due parti.
Ad una parte aggiungere i semini della stecca di vaniglia
L'altra parte impastarla con il cacao finchè lo assorbe completamente.
Sistemare i due impasti in due contenitori capienti diversi, coprire e mettere a
lievitare per 12 ore circa.
L'impasto bianco lieviterà molto, quello al cacao invece diventerà solo un po'
più morbido, ma non gonfio.
Infarinare abbondantemente un piano di lavoro e, con l'aiuto di un matterello,
stendere l'impasto bianco in un rettangolo e spennellare la superficie con del
latte.
Allo stesso modo stendere l'impasto al cacao e sistemarlo sopra l'impasto
bianco spennellato in modo da farli aderire.
Arrotolare dal lato lungo, lasciando l'impasto al cacao all'interno, chiuderlo a
ciambella e sistemarla in uno stampo imburrato di circa 26 cm di diametro.
Coprire e fare lievitare per 8 ore circa.
Riscaldare il forno a 180°.
Spennellare la superficie del dolce con del latte e coprire con carta alluminio.
Infornare nella parte centrale del forno ed abbassare la temperatura a 150°.
Cuocere per circa 20 minuti, e togliere la carta alluminio, poi continuare la
cottura per altri 10-15 minuti, verificando comunque la cottura con uno
stecchino.
Sfornare e mettere a raffreddare su una griglia.
Decorare con cioccolato fuso a bagnomaria e granella di zucchero. Lasciar
asciugare il cioccolato prima di servire.


sabato 29 settembre 2018

Mosto cotto

Quest'anno ci sono riuscita.... ho preparato il mosto cotto, mi servirà per alcune ricette natalizie
Da un nostro conoscente ho preso due litri di mosto




Ingredienti:
2 litri di mosto



Versare il mosto in una pentola capiente, abbastanza alta. Accendere il fuoco e far bollire a fuoco moderato per un bel po', deve addensarsi molto, deve diventare quasi crema. Io ho fatto bollire per circa due ore

giovedì 23 agosto 2018

Sformato di zucca

Un piatto semplice che piace a grandi e piccini, da preparare anche in anticipo.






Ingredienti:
500 gr zucca
sale q.b.
olio extra vergine d'oliva
rosmarino
prosciutto cotto
provola
parmigiano grattugiato



Tagliare la zucca  a fette sottile, disporle su una teglia ricoperta di carta forno.
Aggiungere un filo d'olio, sale e rosmarino. Mettere in forno per 20 minuti a 200 gradi



Prendere una pirofila, aggiungere un pò di olio alla base, adagiare le fette di zucca, coprirle con  prosciutto cotto, aggiungere delle fette di provola e del parmigiano grattugiato.




Ripetere l'operazione fino ad utilizzare tutta la zucca. Come copertura finale aggiungere provola a pezzettini e cospargere il tutto con il parmigiano grattugiato.



Mettere in forno caldo per 25 minuti a 190 gradi



mercoledì 21 marzo 2018

Polpette di cavolfiore

Una ricetta semplice e provata più volte con successo. 
Anche a chi non piace il cavolfiore le mangerà.....provare per credere!





Ingredienti:
1 cavolfiore di media grandezza
2 cipolle
2 carote
2 albumi
pangrattato q.b.
pepe q.b.
finocchietto q.b.
rosmarino q.b.
origano q.b.
60 g parmigiano reggiano 
olio extra vergine d'oliva


Lessare il cavolfiore in acqua salata. Scolarlo e farlo raffreddare. Con l'aiuto di una forchetta schiacciarlo bene.
In una padella antiaderente, versare due cucchiai di olio extra vergine d'oliva, aggiungere le cipolle e le carote tagliate a dadini piccoli. Far rosolare per 5 minuti, in ultimo aggiungere il sale.
 Mettere il cavolfiore in una ciotola, aggiungere il soffritto di cipolle e carote, pepe, finocchietto, rosmarino, origano, parmigiano, il sale e gli albumi. Mescolare con le mani e sentire la consistenza dell'impasto quindi aggiungere il pangrattato necessario. L'impasto deve risultare tale da poter fare delle polpette che riescano a mantenere la propria forma. Assaggiare l'impasto per regolarsi  della quantità di aromi da inserire....tutto dipende dai propri gusti.




Fare delle piccole polpette.




Passarle due volte nel pangrattato.




Prendere una teglia, mettere della carta forno, adagiare le polpette, versare un filo d'olio extra vergine d'oliva.




Mettere la teglia con le polpette in forno già caldo a 200° per 35-40 minuti devono dorarsi un pò. Buon Appetito!!!





mercoledì 22 novembre 2017

Ciambellone bicolore all'acqua

Ciambellone bicolore all'acqua è un dolce, semplice, veloce da preparare e ottimo per la prima colazione. La ricetta è qui
Unica variante ho diminuito lo zucchero, ne ho messo 220gr
                                           
                                          

                                            


       Ingredienti:


  • 250 gr farina 00 (setacciata)
  • 220 gr zucchero
  • 3 uova
  • 130 gr olio di semi di arachidi o girasole
  • 130 gr acqua
  • una bustina di lievito (setacciato)
  • una fialetta di aroma vaniglia oppure potete aggiungervi del rum (io preferisco la prima )
  • 2-3 cucchiai di cacao amaro (per avere l’effetto marmorizzato)


  • Montare le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, Aggiungete l’olio di semi molto delicatamente e continuare a montare fino ad amalgamarlo del tutto. Aggiungere l’acqua, l’aroma di vaniglia oppure a piacere il liquore, la farina ed il lievito setacciati a cucchiaiate ed in più riprese. Amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Imburrare e infarinare uno stampo a ciambella da 24 cm di diametro e versarvi i 3/4 del composto precedentemente preparato. Aggiungere due, tre cucchiai di cacao amaro in quello rimanente e mescolare, amalgamare e poi versate delicatamente il composto scuro su quello chiaro come preferite.
  • Cuocere in forno già caldo e statico a 180° per 40 minuti circa,fate la prova stecchino, se asciutto la ciambella bicolore all’acqua è pronta!
                                              
                                                 

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...